Stintino, mare e spiagge più belle della Sardegna

Stintino deve la sua fama alle spiagge bianchissime di sabbia fine che si affacciano su un mare difficile da descrivere per le mille sfumature di colori e la limpidezza delle sue acque.
La stupenda spiaggia della Pelosa è una delle mete estive più visitate dai turisti. La sua posizione al riparo dai venti fa sì che l’acqua sia sempre calma e limpida in qualsiasi periodo dell’anno. La sua bellezza deriva dalla scenografica ubicazione di fronte all’isolotto della Pelosa, mentre a destra si trovano le isole Piana e l’Asinara.
Oltre alla Pelosa, però, sono molte le spiagge altrettanto belle. Come la spiaggia delle Saline, un’ampia cala che si affaccia vicino alle strutture delle saline sfruttate fin dal XIII secolo dai monaci di Santa Maria di Tergu. La sua bellezza, legata al bel mare azzurro e alla candida sabbia, risiede anche nel fatto di essere dominata da una torre di avvistamento tra le più antiche della Sardegna.
La spiaggia di Ezzi Mannu è un lungo arenile ricoperto da granelli di sabbia chiara impalpabile mischiata a sassolini candidi, lambito da un mare dalle splendide tonalità di azzurro. Alle sue spalle cumuli di dune si ricoprono di lussureggiante vegetazione.
Una tra le più affascinanti spiagge della provincia di Sassari è Punta Negra. Questa pittoresca spiaggia è ricoperta da sabbia chiara lambita da un mare terso e cristallino. E? delimitata da scogliere scure e circondata da una rigogliosa macchia mediterranea.
La spiaggia di Tamerici è un’ampia baia delimitata a Sud da scogli chiari e a Nord da una fitta vegetazione. E' la meta ideale per trascorrere alcune ore immersi nella pace e tranquillità per il fatto che è poco frequentata da bagnanti e conserva un paesaggio molto suggestivo.
Le Tonnare è una spiaggia che il nome all’antica tonnara che sorge propriolì. L’acqua è bassa e trasparentissima.
Ciò che caratterizza il cosiddetto 'mare di fuori', sul lato occidentale della costa, sono le rocce a strapiombo e le splendide calette con l’acqua color smeraldo.
Il territorio di Stintino sorprende per i forti contrasti. Alla multiforme e stupenda costa, si contrappone l’aspro e assolato paesaggio dell’interno dove la vegetazione mediterranea è un invito irresistibile per rilassanti passeggiate. Altri elementi di attrazione sono i nuraghi edificati nell’interno del promontorio e gli stagni salmastri, che ospitano una fauna unica.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...