Ai nastri di partenza Buy Tourism Online 2012


Al via il 29 novembre, alla Fortezza da Basso di Firenze, la quinta edizione di Buy Tourism Online (BTO), il forum/esposizione di due giorni dedicato ad analizzare e comprendere i trend presenti e futuri del legame sempre più stretto fra turismo, web e nuove tecnologie.

Promossa da Regione Toscana, Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze, nel 2011 la manifestazione aveva registrato la partecipazione di oltre 5.000 persone, con interventi di 200 relatori provenienti da tutto il mondo: la previsione per quest'anno è di numeri in crescita, anche perché BTO si presenta con un programma (scaricabile sotto) articolato su oltre 30 seminari e presentazioni incentrati sui diversi filoni tematici: online, social media, mobile e app, reputation e social commerce. E la modalità di partecipazione sarà decisamente smart, sin dal primo giorno.

Nella giornata di apertura, infatti, interventi di dieci minuti presenteranno il report sullo stato dell’online travel in Italia realizzato da PhoCusWright, società specializzata in ricerche di marketing per il turismo; l’indagine sulla diffusione dei social media nel nostro paese svolta da BlogMeter, azienda dedicata all’analisi dei social media, e lo scenario sull’universo del mobile e delle applicazioni curato da EyeForTravel, specializzata nella business intelligence applicata al turismo. Sempre dieci, intensi minuti saranno dedicati al tema caldo della brand reputation con Il punto su reputation in Italia e Il punto sui brand-paese, incontri propedeutici al seminario Il turismo del futuro. Futurebrand che si svolgerà nella medesima giornata.

Gli appuntamenti prevedono non solo case history e seminari ma anche incontri operativi all’insegna della concretezza, quali per esempio Come realizzare un sito mobile con 50 euro e in 50 minuti! e 9 gesti per la buona accoglienza, fin dal tuo sito web. Da segnalare, poi, la presentazione delle esperienze di marketing territoriale realizzate con i new media da Toscana, Basilicata, Emilia Romagna, Umbria e Trentino, e l’incontro Sarà la musica che gira intorno dove si analizzerà come la musica possa essere un driver per movimentare flussi turistici in una destinazione.

BTO sarà anche l’occasione per riconoscere i protagonisti del settore. Toscana loves Emilia Romagna premierà gli albergatori dell’Emilia Romagna che, in occasione del terremoto, hanno accolto la popolazione rimasta senza casa, mentre gli Hospitality Social Awards, ideati da Teamwork, agenzia italiana di marketing applicato al mondo alberghiero, verranno attribuiti a coloro che hanno sviluppato  le migliori idee di social media marketing per il turismo e l'ospitalità. Infine la Toscana, votata come miglior destinazione europea da milioni di viaggiatori, verrà incoronata con il Travelers' Choice Wine Destinations Awards 2012 di TripAdvisor.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...